Categorized | Folklore, In Evidenza

I DIAVOLI DI SAN DEMETRIO CORONE

Posted on 20 febbraio 2012 by admin

SAN DEMETRIO CORONE (di Adriano Mazziotti) – Da mezzogiorno di martedi 21 febbraio e fino a sera, il paese sarà in mano a una banda di figure impressionanti, coperte di puzzolenti pelli di pecore e capre, trasgressive al massimo e il volto imbrattato di nero. Trascinando rumorose catene, scorazzeranno per tutto il centro abitato in cerca di offerte in denaro e vivande, urlando e impaurendo i passanti. Grave errore è opporsi e cercare di allontanarle quando bussano nelle case.  Meglio prenderle con le buone, offrendo loro qualcosa, e comunque sempre fuori della porta.

Sono i diavoli del martedì di Carnevale, figure storiche di questa festa a San Demetrio Corone, capaci di suscitare ancora curiosità tra i grandi e paure nei più piccoli, e il loro arrivo è anticipato da lamenti impressionanti e fragorosi rumori di  catene e campanacci.

Mbulli deren, se jan’e arrevonjin djelzit”  (Chiudi la porta, stanno arrivando i

diavoli). Era la divertente raccomandazione spesso lanciata dai residenti nei rioni del centro storico, oggi sempre più spopolato. Se, infatti, si commetteva l’imprudenza di farsi sorprendere con la porta di casa aperta al loro passaggio, cacciarli dalla abitazione non era cosa da poco.

Comments are closed.

Advertise Here
Advertise Here

NOI ARBËRESHË




ARBËRESHË E FACEBOOK




ARBËRESHË