Categorized | Storia

GINESTRA 23 NOVEMBRE 1980

Posted on 24 novembre 2010 by admin

GINESTRA – (di Lorenzo Zolfo)

A trenta anni dal sisma, il piccolo centro del Vulture, ha cambiato volto. Moltissime abitazioni, danneggiate dal sisma, sono state ristrutturate grazie ai fondi del terremoto. Dopo il 23 novembre del 1980, molti si ricordano ancora degli effetti di questo terremoto. In particolare il sottoscritto, appena ventiduenne, viveva con i genitori che gestivano un Sali e Tabacchi ed un negozio di generi alimentari, nell’attuale piazza Raffaele Ciriello. Ecco il racconto di quella giornata domenicale: “appena diplomato all’Isef, in attesa di lavoro, mi dedicavo al calcio, giocavo con la Vultur Rionero, nel campionato di seconda categoria. Quella domenica, dovevamo giocare a Senise e la partenza era prevista nella prima mattinata, ma rinunciai a questa lunghissima trasferta per motivi familiari. Mia madre mi implorò di non andare a giocare. Pensava che potesse succedermi qualcosa. Era un presentimento. E’ come se mi avesse avvertito che in giornata doveva succedere qualcosa. E così è stato. Durante la forte scossa delle 19,36 vedevo una partita di serie A registrata in televisione. Scattai subito in piedi, portando in salvo mio padre, Giuseppe, allora sessantottenne, che dietro il bancone del negozio, non si era accorto di niente. Neanche quando da uno scaffale , posto in alto,cadevano alcuni barattoli di generi alimentari. Lo afferrai per un braccio e lo portai fuori dal negozio, nella piazza dove si era accalcata già tanta gente. Mia madre, era già uscita fuori dal negozio”. E’ un racconto drammatico, ma ancora lucido, dopo trenta anni trascorsi.

La foto ritrae Giuseppe Zolfo dietro il bancone del negozio di generi alimentari.

Comments are closed.

Advertise Here
Advertise Here

NOI ARBËRESHË




ARBËRESHË E FACEBOOK




ARBËRESHË